“Le cose buone sono belle, perché è bello sentirsi bene.”

Questa è l’immagine che abbiamo proiettato sul mercato, attraverso i nostri prodotti e le nostre scelte commerciali trasparenti.

La storia di una passione

Nonno Guglielmo, insieme a suo fratello, ha creato un’azienda di candele destinate al mondo religioso e votivo. Siamo negli anni ’50.

L’attività funziona, ha un certo successo, e ovviamente anche nostro padre Evelino muove i primi passi nell’impresa paterna.

Le radici

Evelino è un visionario, ha nuove idee che vuole sperimentare, e decide di prendere la sua strada: apre una ‘fabbrica di candele’ sua, innovativa e responsabile eticamente.

La nuova Cereria nasce da un’intuizione: realizzare candeline per torta con materie prime per uso alimentare, per stare a contatto con gli alimenti senza rischi per la salute.

Le origini

I locali della ’fabbrica’ vengono ricavati in una stanzetta di 16 metri quadri della casa di famiglia.
Evelino incarna un po’ la figura dell’artigiano italiano: un po’ artista, un po’ inventore, un po’ ingegnere meccanico.
Abbandona il sistema a vapore di fusione della cera per passare ad un processo con acqua scaldata a metano, decisamente più pulito

Consolidamento

I locali della ’fabbrica’ vengono ricavati in una stanzetta di 16 metri quadri della casa di famiglia.
Evelino incarna un po’ la figura dell’artigiano italiano: un po’ artista, un po’ inventore, un po’ ingegnere meccanico.
Abbandona il sistema a vapore di fusione della cera per passare ad un processo con acqua scaldata a metano, decisamente più pulito

Ci piace costruire relazioni significative

Qualità e sicurezza dei prodotti, realizzati con cura artigianale, un rigoroso processo di selezione che approva solo certificato materie prime e definisce le procedure di produzione che sono in grado di garantire la massima tranquillità del cliente della mente nel settore commerciale